Attenzione all’ “educazione sentimentale”

leparolesonoimportanti

Il 7 agosto dello scorso anno è stato presentato, dalla deputata Celestina Costantino (SEL) e altri suoi colleghi, una proposta di legge intitolata “Introduzione dell’insegnamento dell’educazione sentimentale nelle scuole del primo e del secondo ciclo dell’istruzione”. L’espressione “educazione sentimentale” era già comparsa in qualche articolo a proposito di femminicidi, e poi in altri articoli esplicativi; ci sono state delle critiche a questo possibile modo di intepretare il ruolo della scuola riguardo lo studio dei problemi di genere. Leggo però nel testo della proposta qualcosa che non mi convince.

Continua a leggere