Dialoghi dello spogliatoio

Spogliatoio_giallo

Riportiamo qui lo stralcio di una chiacchierata – nata un po’ per caso tra me e Fiammetta per email – che forse può essere uno spunto per capire un po’ meglio certe dinamiche sessiste, certi tabù, legati ad ambienti e situazioni quasi proverbiali, per quanto riguarda i discorsi sul sesso.
Uno di questi luoghi è lo spogliatoio.

Detto per inciso, Jackson Katz, uno dei più noti educatori antisessisti degli USA, lavora molto proprio con le società sportive professionistiche.

Continua a leggere

Il corpo in pratica: a dialogo con Ilaria Angelelli

All’indomani della riflessione sul corpo proposta qui da Stefania Girelli nel suo articolo di qualche settimana fa, mi sono detta di voler proseguire in quella direzione provando – se possibile – a cambiare prospettiva per permettermi/vi di riflettere ancora sulla imponente e importante questione del corpo.  Così, a partire dalla mia esperienza personale, avendo maturato e coltivato in anni di agonismo un rapporto conoscitivo del mio corpo come mezzo per raggiungere un risultato collettivo (oltre alla prestazione personale), propongo ora un esempio altro di uso ed impiego del corpo femminile: quello sportivo professionistico. Mi sembra interessante osservare da vicino e provare a comprendere questo “modello di corporeità”, soprattutto alla luce degli importanti risultati Olimpici raggiunti da molte atlete italiane, in molteplici discipline. Qual’è, dunque, il rapporto che con il corpo si instaura quando si pratica uno sport, specie se si tratta di uno sport di squadra? 

Continua a leggere